image_print

CAMPIONATO REGIONALE PROMOZIONE GIRONE A 3^ GIORNATA RITORNO

CERIALE-GOLFODIANESE 3-0

Reti:  53′ (rig.) Fantoni (C), 89’ Farinazzo (C), 91’ Messina (C)

CERIALE: Breeuwer, Genduso, Ferrara, Monaco, Fantoni, Naoui (59’ Eretta), Hamati, Buonocore (88’ Secco), Rocca (83’ Farinazzo), Maxena (57’ Bonifazio), Oses (89’ Messina). A disp.: Ebe, Di Fino, Balbis, Caneva. All. Biolzi.

GOLFODIANESE: Bortolini, Giorgino(85’ Lamonica), Bertoli (82’ Faccio), Lufi, Garibbo, Gaggero (70’ Deglinnocenti), Mhrahi, Favale, Gashi, Mehmetaj, Poletti (86’ Guglielmone). A disp.: Meda, Gorlero, Menaquer, Francardo, Barison. All. Sorrentino.

Arbitro: Corellino di Genova (Assistenti: Grossi e De Scalzi di Imperia)

Ceriale. Partita spigolosa quella disputata al “Merlo” di Ceriale tra due compagini reduci da due sconfitte e vogliose di riprendere il cammino interrotto dalla sosta prolungata. Al 12′ prima occasione per i locali con un calcio di punizione di Buonocore e un difensore libera. Al 16′ altro calcio di punizione battuto da Buonocore e il portiere respinge, poi Lufi libera la propria area. Al 19′ lancio illuminante di Buonocore per Oses che tira ma la palla esce a lato. Al 29′ Hamati da sinistra converge verso il centro, tira ma la palla sfiora il palo. Al 42′ Fantoni ci prova da fuori area ma la palla esce a lato. Dopo 1′ di recupero l’arbitro fischia la fine della prima frazione di gioco.

Al rientro in campo sono sempre i locali in avanti e al 51′ si rendono pericolosi con un calcio di punizione di Fantoni che Bortolini vola a deviare in angolo. Due giri di lancette e l’arbitro assegna un calcio di rigore ai locali per atterramento di Rocca, batte Fantoni che spiazza il portiere e porta in vantaggio i locali. Al 62′ Hamati serve Rocca che tira prontamente ma la palla esce a lato. Al 72′ lancio di Monaco per Rocca che salta il portiere in uscita, tira e Lufi respinge. All’89′ il neo entrato Farinazzo da fuori area insacca a fil di palo. Al 91′ Messina parte da sinistra, converge verso il centro e da fuori lascia partire un bolide che si insacca all’incrocio dei pali. Dopo 5′ di recupero l’arbitro decreta la fine dell’incontro.
(Gino Fantoni)