image_print

Pubblicato per U.d.U. Ululati dall’Underground Records l’album dei marchigiani Rebel Heart intitolato Day of Clouds and Darkness. Si tratta a ben vedere del primo album ufficiale, dopo ben tre album autoprodotti e rappresenta una summa di brani appartenenti a Natural born rockers, 1918, Dies Irae, per un totale di dodici canzoni in stile classic hard rock 70&80’s. L’album è disponibile anche in versione cd ed ha il numero di catalogo WMWDTGA 055. Vanno fatti i complimenti a Germano Quintabà ed Ivan Perugini, il nucleo pulsante del progetto Rebel Heart (Perugini è anche coinvolto in altre band importanti come i Sun King e Project Czar): in Day of Clouds and Darkness danno il loro contributo musicale anche Giacomo Zepponi e Giampiero Santini, il bassista Francesco Caporaletti, il bravissimo chitarrista nonché artworker del disco Jan Mozzorecchia. Membri originari della primissima band di Ivan e Germano cioè Fabio Bruscantini alle tastiere e Sergio Villarreal al basso, completano il quadro degli attori di questo capitolo artistico. La copertina dell’album è firmata dal chitarrista Jan Mozzorecchia, che ha lavorato su scatti di Marco Raponi per il fronte, ed Alessandro Fermani per le foto alla band. Non resta che ascoltare questo lavoro disponibile presso la band, per le copie fisiche del cd, ed anche nelle maggiori piattaforme online. Paolo Ojetti si è occupato del lavoro di missaggio di questo grintoso disco, la cui copertina ci ammalia: ritrae Punta Ragnolo, una delle creste del gruppo dei monti Sibillini. Perché le Marche (come la nostra Liguria) non è solo costellata di belle spiagge, ma anche di importanti montagne…

Se volete approfondire la conoscenza dei Rebel Heart, leggete questo articolo:

https://www.musicalnews.com/2021/12/29/un-giorno-di-nuvole-e-tempeste-il-nuovo-capitolo-per-i-cuori-ribelli-di-rebel-heart/

(Nino Bellinvia)

Nella foto: Rebel Heart copertina lunga.