image_print

Un bel momento per l’attrice ligure Beatrice Schiaffino poiché dopo la sua partecipazione a diverse serie e film, tornerà presto al cinema interpretando Veronica nel film “IL RITORNO”, diretto da Stefano Chiantini, affiancando la nota cantante Emma Marrone. Il Roma Film Festival si svolgerà dal 13 al 23 ottobre 2022 per l’appunto a Roma, dove ci saranno molti ospiti d’onore.  L’attrice ligure non è nuova a questi tipi di appuntamenti: nel 2020 durante la Mostra Internazionale del Cinema di Venezia è stata protagonista del red carpet indossando un abito scultura di Antonia Sautter. Ricordiamo che attualmente è presente anche su Amazon Prime con la serie televisiva italiana ambientata negli anni ‘80 “Bang Bang Baby”, dove interpreta Fabrizia.

IL FILM

‘Il ritorno’, lungometraggio che sarà presentato in concorso in Panorama Italia di Alice nella Città – sezione autonoma e parallela della Festa del Cinema di Roma – scritto e diretto da Stefano Chiantini parla di Teresa, una giovane donna che abita con Pietro in un quartiere periferico di una livida città del Lazio e hanno un figlio di circa un anno, Antonio. Pietro non è una persona su cui contare e per Teresa non è facile tirare su quel bambino, che neanche aveva cercato ma che ora è la sua forza, ma in qualche modo ci sta riuscendo. I comportamenti di Pietro però mettono a rischio lei e Antonio, e Teresa per difendere il figlio arriva a compiere un gesto estremo, un gesto che le costa il carcere. Quando torna, ad accoglierla ci sono Pietro e Antonio, e la vita che dieci anni prima ha lasciato.

COMMENTO
“Lavorare con Emma è stata una bellissima esperienza. È una donna che stimo molto, oltre ad essere una cantante formidabile, è un’anima sensibile, impegnata nel sociale, e nonostante il successo ha conservato tutta la sua semplicità… non è da tutti! Con lei c’è stato un bel feeling fin da subito. Sul set c’era un clima rilassato e concentrato al tempo stesso. Abbiamo avuto uno scambio artistico genuino e concreto, molto supportivo, nonostante nel film i nostri personaggi siano uno lo specchio dell’altro, due donne forti ma opposte per vita e carattere. Emma è un’attrice talentuosa e vera, e grazie alla delicatezza e bravura di Stefano, il regista, ci siamo subito calate nel giusto mood. Non vedo l’ora di vedere il risultato del nostro lavoro insieme!”.
(C.S.)