image_print

A Genova dal 17 al 20 marzo, Quattro giorni di iniziative per celebrare il patrono d’Irlanda, tra pinte di Guinness, musica, irish whiskey e rugby

Genova. Il MOG Mercato Orientale Genova si colora del verde d’Irlanda per celebrare San Patrizio. Dal 17 al 20 marzo l’appuntamento è nella piazza coperta più golosa della città, per ritrovare lo spirito di una festa che sarà richiamata nelle tradizioni e nei colori, nella musica e nei bicchieri. Durante tutta la durata dell’evento, infatti, il MOG vedrà un allestimento a tema capace di evocare il mood della festa con l’effetto Dublino assicurato anche dalle immagini trasmesse sugli schermi. Ognuno dei food corner ospiterà una proposta che richiami la cucina e la tradizione irlandese, mentre la birra sarà appannaggio di una vera e propria guest star, Enrico “Cito” Opisso del Molly Malone’s, il pub irlandese per antonomasia in città.

Il mood irish sarà rafforzato anche da un ricco calendario, che ci condurrà nel cuore di O’Connel Street fin dal primo giorno, giovedì 17 marzo, quando l’atmosfera sarà assicurata  dal concerto di musica irlandese con i The Red Feather’s Fellow. Venerdì 18 marzo invece si esplorerà l’altro lato dell’Irlanda nel bicchiere con protagonista il Jameson, uno dei più famosi Whiskey di Dublino. Per l’occorrenza, il Bar centrale proporrà una drink list speciale.

Sabato 19 marzo giornata dedicata soprattutto alle famiglie, con i laboratori dedicati ai più piccoli, dalle 12.30 alle 15.30, mentre tutto il giorno saranno trasmesse le partite della giornata conclusiva del Sei Nazioni, l’appuntamento più importante per il mondo del rugby, a partire da Galles – Italia (ore 15.15).

Domenica 20 marzo la giornata ideale per tutti gli appassionati di Guinness che dalle 12.30 alle 14.30 potranno spillare la propria pinta direttamente con Davide Catalano (Brand Ambassador Guinness), mentre alle ore 17 focus sul Jameson con una masterclass (necessaria la prenotazione: https://moggenova.it/eventimog/masterclass-jameson) condotta da Martin Baldassarre, International brand Ambassador di Jameson e una degustazione che prevede l’assaggio di Jameson Original, Jameson IPA, Jameson Black Barrel prima di chiudere con l’aperitivo che vedrà l’abbinamento di Guinness e ostriche.

L’appuntamento di San Patrizio, però, quest’anno per il MOG avrà una valenza ancora più importante: segna, infatti, la ripartenza degli eventi destinati al grande pubblico e, soprattutto, sancisce il ritorno a quello spirito di commistione culturale e di abbattimento delle frontiere che contraddistingue fin dall’inizio il progetto del MercatOrientale. Uno spirito che tutto l’anno può contare sulle proposte locali e internazionali dei food corner e che, nelle ricorrenze più sentite a livello internazionale, si concentra sul mood di un Paese e di una cultura per far vivere un’emozione a tutti gli ospiti, dove musica, enogastronomia e sport sono protagonisti.

LA SCHEDA – MOG Mercato Orientale Genova
Il MOG Mercato Orientale Genova è la piazza coperta e completamente ristrutturata che si apre al centro del mercato più vecchio di Genova, affacciato su via XX Settembre. Un luogo dove mangiare, bere e trascorrere del tempo, di 2000 metri quadri con sette food corner che si affacciano su uno spazio aperto condiviso. Il bar centrale e la Vineria con più di 40 etichette a bicchiere integrano l’offerta a tutte le ore, mentre al piano superiore si trova L’Ostaia de Zena, il ristorante con vista MOG. Il soppalco del MOG è poi dotato di sale eventi, spazi per la scuola di cucina e di panificazione, per un’offerta che copre tutto l’arco dell’anno dai seminari su birre e vini fino ai laboratori per bambini. Il Lunario è il progetto 2022 dedicato a stagionalità e cucina.

PER MAGGIORI INFO
Federica Borasio – ufficio stampa – press@typicamente.it / cell. 3335429559
Fabio Liguori – ufficio stampa – press@typicamente.it / cell. 3488579553
(C.S.)