image_print

La 4° C scientifico della scuola genovese nella rosa delle 5 classi della giuria popolare al famoso premio scientifico dedicato ai giovani ricercatori.

Genova. È di Genova una delle 5 classi chiamate a comporre la Giuria Popolare del Premio Nazionale “GiovedìScienza,” la competizione realizzata dall’Associazione CentroScienza Onlus che dal 2011 dà visibilità al lavoro di giovani ricercatrici e ricercatori italiani under 35 che con la loro attività contribuiscono allo sviluppo e all’innovazione nel nostro Paese.

Un’opportunità non solo per i ricercatori premiati ma anche per i ragazzi delle scuole superiori di tutta Italia selezionati e chiamati a comporre la Giuria Popolare in occasione della competizione finale prevista quest’anno il 24 maggio a Torino. Infatti gli studenti, durante i mesi precedenti l’assegnazione del premio, hanno avuto l’occasione – unica in Italia – di partecipare ad un percorso didattico di formazione, condotto da CentroScienza Onlus in collaborazione con un ente scientifico del territorio, volto ad insegnare ai giovani l’importanza della divulgazione scientifica e i metodi più efficaci per comunicare la scienza in modo chiaro, semplice e diretto.

La 4C scientifico del LS Lanfranconi di Genova è una delle classi coinvolte e ha avuto l’occasione di lavorare con l’Associazione Festival della Scienza, ente genovese partner di CentroScienza nell’iniziativa.

Insieme con i compagni di tutta Italia, i ragazzi della scuola genovese sono stati chiamati a valutare gli speech di presentazione dei ricercatori finalisti in gara per assegnare ai più meritevoli due premi:

  • Premio GiovedìScienzaassegnato alla divulgazione, il vincitore riceverà un premio in denaro pari a€ 5.000 e sarà inserito nella programmazione della prossima edizione di GiovedìScienza (2022/2023), con una conferenza dedicata.
  • Premio SpecialeElena Benaduce, dedicato a lavori di ricerca che si distinguano per avere ricadute dirette o importanti sul benessere delle persone e sulla qualità della vita. Il premioè assegnato a quello che, tra i dieci finalisti e a giudizio della giuria popolare, ha presentato il lavoro di ricerca che mostra più attenzione al benessere della persona o più direttamente può avere un impatto sul miglioramento della qualità della vita.  Il vincitore riceverà un premio in denaro pari a € 3.000.

La professoressa Maura Boero, del LS Lanfranconi di Genova dichiara: “Su proposta della dott.ssa Ilaria Borciani dell’Associazione Festival della Scienza gli alunni della classe 4^C del Liceo Scientifico e L.E.S. Luigi Lanfranconi di Genova sono stati invitati a partecipare, in qualità di giurati, alla 11ma edizione del Premio Nazionale GiovedìScienza promosso dall’Associazione CentroScienza Onlus di Torino. Per prepararsi all’impegno gli studenti hanno partecipato ad alcuni incontri di formazione, da remoto, tenuti dal prof. Luigi Civalleri, docente del Master in Comunicazione della Scienza presso la Sissa di Trieste. L’esperienza si è rivelata stimolante ed arricchente: gli alunni hanno avuto modo, oltre che di avere un punto di osservazione privilegiato sui temi a carattere scientifico, ma non solo,  presentati nelle edizioni precedenti del Premio, di acquisire un primo bagaglio tecnico di competenze nell’ambito comunicativo-scientifico che sarà sicuramente utile sia per affrontare le prossime sfide formative che dovranno affrontare, sia per il ruolo di cittadino consapevole ed informato o in grado di informarsi che stanno occupando nella società”.

“È fondamentale accompagnare gli studenti verso la comprensione e la comunicazione dei diversi aspetti della scienza – dichiara Marco Pallavicini presidente Festival della Scienza. Condividiamo quindi a pieno l’obiettivo del Premio Nazionale GiovedìScienza di costruire iniziative che coinvolgano attivamente alunni da tutta Italia: la divulgazione della scienza deve necessariamente iniziare dagli studenti e dalle scuole. Da vent’anni, la nostra associazione, attraverso la realizzazione del Festival e di molti altri progetti, è accanto alle scuole del territorio per supportarle a stimolare gli studenti nella crescita del loro science capital”.

Durante le sue undici edizioni Il Premio Nazionale GiovedìScienza ha coinvolto 619 candidati con le loro ricerche, 306 ricercatrici, 313 ricercatori. Sono state 60 le candidature pervenute per l’edizione 2022, di 31 ricercatrici e 29 ricercatori, provenienti dalle principali università e centri di ricerca italiani.

www.giovediscienza.it

Il Premio Nazionale GiovedìScienza 11 Edizione si svolge nell’ambito della 36ª Edizione di GiovedìScienza ed è realizzato in collaborazione con la Camera di commercio di Torino, Unicredit, con gli Incubatori di impresa degli Atenei piemontesi 2i3T, I3P, Enne3 e con Fondazione LINKS, Club degli Investitori, BergamoScienza, Festival della Scienza, Fondazione Idis-Città della Scienza e Psiquadro.

La 36ª edizione di GiovedìScienza è ideata e organizzata da Associazione CentroScienza Onlus, con il patrocinio della Città metropolitana di Torino, il sostegno della Fondazione Compagnia di San Paolo e il contributo di: Regione Piemonte, Città di Torino, Camera di commercio di Torino, Fondazione CRT, Banca d’Alba, con il supporto di Iren e UniCredit. Partner Istituzionali: Università degli Studi di Torino, Politecnico di Torino, Accademia delle Scienze di Torino, Consiglio Nazionale delle Ricerche CNR e Istituto Nazionale di Fisica Nucleare INFN. In collaborazione con: Biblioteche civiche torinesi, Ce.Se.Di Centro Servizi Didattici, Associazione Solidarietà Insieme 2010. Supporto alla comunicazione scientifica e regia streaming TAXI1729. L’iniziativa si svolge nell’ambito del Sistema Scienza Piemonte. Social Media Partner: Torinoscienza. Sponsor tecnici: Teatro Colosseo, OrangePix.

Per informazioni: Irene Agagliati – Ufficio stampa MAYBE – Via Giordana, 3. 10128 Torino.
Tel 011/5534519. Cell 349/5490426. Email: press2@maybepress.it
(C.S.)

Nelle foto: 1) Premio Nazionale “GiovedìScienza”. 2) LS Lanfranconi Genova.. 3) Genova. Giuria popolare.