1

Feste anniversari ed onorificenze nella Diocesi ingauna

Albenga. L’Ordine Equestre di San Silvestro Papa verrà conferito a due collaboratori della Diocesi di Albenga-Imperia. Si tratta di Nadia Albarosa Frione e Massimo Gai.

Papa Francesco ha infatti accolto la richiesta del vescovo Guglielmo Borghetti che ha segnalato i due neo cavalieri premiati per il loro ultra trentennale ed esemplare servizio presso la Curia di Albenga, in particolare nell’amministrazione dell’Istituto Diocesano per il Sostentamento del Clero. Le insegne dell’Ordine saranno conferite, per delegazione della Santa Sede, dal vescovo al termine della Messa che celebrerà sabato 24 luglio, alle ore 18, nella cattedrale di San Michele ad Albenga.

Nei giorni scorsi si sono svolti i festeggiamenti per l’arrivo del nuovo parroco a San Bernardino. Don Stefano Crescenzo, che è il Direttore diocesano della Pastorale Giovanile, ha lasciato la Parrocchia della Cattedrale di San Michele, dove era vice parroco, per questo nuovo incarico.

Sabato si è svolto l’ incontro dei Diaconi permanenti con il Vescovo Guglielmo Borghetti e nell’ occasione è stato ricordato il XXVesimo anniversario dell’ ordinazione del primo gruppo di sette diaconi permanenti nella diocesi ingauna, avvenuta nel 1996. Questi i loro nomi: Tonino Barbera, Giacomo Barone, Ario Enrico, Giorgio Pizzo, D’Auro Mosca, Giuseppe Ottonello ed Angelo Doglio. Purtroppo gli ultimi tre sono ormai deceduti.

Infine si è svolta a Diano Castello una grande e solenne festa in occasione della cerimonia di accoglienza delle Suore Vittime Espiatrici di Gesù Sacramento, originarie di Casoria, in provincia di Napoli. Ad accoglierle sono state le Suore Clarisse della Santissima Annunziata, fondate dalla Venerabile Maria Leonarda Ranixe, che d’ora in poi saranno unite alle Suore napoletane, fondate da Santa Maria Cristina Brando. Il connubio è stato decretato dalla Congregazione per gli Istituti Religiosi che, secondo il Diritto canonico, le ha unite in una sola comunità. La messa è stata celebrata dal Vescovo Borghetti: erano presenti, nella parrocchiale di San Nicola di Bari, un gran numero di fedeli, molti sacerdoti ed i delegati di numerose associazioni cattoliche diocesane.
 (Claudio Almanzi)