1

Da oggi il via alle Giornate di Spiritualità della Famiglia Salesiana

Alassio.  Si apre oggi a Torino, ma riguarda ogni comunità salesiana nel mondo, la 40esima edizione delle Giornate di Spiritualità della Famiglia Salesiana. Si tratta di una edizione del tutto speciale per vari motivi: per la ricorrenza di alcuni anniversari significativi (la chiusura dell’anno centenario dedicato a Don Paolo Albera, così come il 400° anniversario della morte di San Francesco di Sales, per il quale verrà inaugurata una mostra speciale presso il Museo Casa Don Bosco); per la modalità di realizzazione “mista”, che alternerà eventi a Torino con attività di livello regionale diffuse attraverso Internet; per il protagonismo che verrà riservato al ruolo dei laici della Famiglia Salesiana; e per tanti altri motivi che rendono speciale ciascuna edizione di questa grande famiglia religiosa.

L’incontro delle GSFS 2022 servirà ad approfondire la Strenna del Rettor Maggiore, a partire dal commento che lo stesso Don Ángel Fernández Artime offrirà, nella prima giornata (oggi alle ore 13 in diretta in 5 lingue sulla pagina Facebook di ANS). Il motto della Strenna è: “Fate tutto per amore, nulla per forza”. Si tratta di una citazione di San Francesco di Sales che apre il cammino delle quattro giornate, dedicate a conoscere meglio la spiritualità di questo santo: una spiritualità e un senso apostolico che nutrirono profondamente l’esistenza e le opere di Don Bosco nello svolgimento della sua missione tra i giovani. A Torino sono attesi quasi duecento ospiti che a Valdocco prenderanno parte, sempre nel massimo rispetto delle misure di sicurezza anti-contagio, alle attività in presenza. Fra loro ci saranno alcuni Superiori Maggiori e Responsabili dei 32 gruppi della Famiglia Salesiana: oltre a Don Artime, il neo eletto Presidente Confederale degli Ex allievi di Don Bosco, il signor Bryan Magro; la nuova Madre Generale delle Suore della Carità di Gesù, Madre Emiliana Park; i Superiori delle Volontarie con Don Bosco (VDB) e dei Volontari con Don Bosco (CDB) e tanti altri Delegati dei Superiori che per vari motivi non possono essere presenti alla giornate di Torino.

Per quanto riguarda invece le molteplici iniziative on line sono annunciati programmi realizzati dalle varie regioni salesiane di America, Africa e Madagascar, Mediterranea, Europa Nord-Orientale, Asia Sud, Asia Est ed Oceania. Impossibile dunque quantificare le adesioni e le iscrizioni, che sono state tantissime e da tutto il mondo, ed in certi casi sono state realizzate attraverso registrazioni collettive di interi gruppi locali.

L’ edizione GSFS 2022 è caratterizzata anche dal grande spazio che verrà dedicato ai laici della Famiglia Salesiana, chiamati ad offrire i pensieri della “buonanotte salesiana”. Per coloro che volessero avere maggiori informazioni sulle giornate è possibile visitare il sito https://www.famigliasalesiana.org
(Claudio Almanzi)