1

Albenga. Una festa la riapertura del Teatro Ambra

Albenga. Nella “Città delle Torri” è stato riaperto il Teatro Ambra. All’evento era presente anche Margherita Fumero, una attrice molto amata e tra le più affezionate al pubblico ingauno.

La riapertura è arrivata dopo due anni di chiusura ed il rischio che la cittadina perdesse per sempre il suo prezioso spazio. In scena per festeggiare il ritorno alla vita la Compagnia Masaniello con lo spettacolo “Napoli in palcoscenico”, regia di Alfonso Rinaldi, uno spettacolo di varietà con canzoni e divertenti siparietti della Napoli di una volta, pieno di colori e vitalità.

“La serata di sabato – ci confessa Mario Mesiano, direttore del Teatro – è stata una serata storica per Albenga: il Teatro Ambra di Albenga è tornato in vita dopo due anni e tre mesi. Riaprire un Teatro dopo così tanto tempo non è una passeggiata, e l’ impegno non è del tutto terminato: c’è un elenco infinito delle cose fatte e da fare. Rivedere il Teatro di Albenga pieno di gente è stata sicuramente bello, una grande emozione. Cerchiamo, però, di non adagiarci sugli allori di questa ripartenza, perciò rivolgo un invito a tuti: state vicini al vostro Teatro e speriamo che questa sinergia che si è creata vada avanti nel tempo”. Molto azzeccata per la riapertura è stata la scelta di uno spettacolo gioioso: “In pratica – prosegue Mesiano- siamo ripartiti da dove ci eravamo fermati. La scelta della compagnia Masaniello non è stata fatta per caso, loro sono stati i primi ad essere annullati dopo l’ordine di chiusura per covid del 22 febbraio 2020, e quindi si è deciso di riaprire il Teatro di Albenga con questo varietà allegro e festoso che la compagnia interpreta da tempo con grande maestria. Ora contiamo sul fatto che questa rinnovata alleanza con l’amministrazione, sindaco Tomatis in primis, che ringrazio per l’impegno, possa continuare nel tempo e far sì che il Teatro di Albenga possa continuare ad avere la considerazione, il sostegno e l’impegno che merita”.

Nel corso del breve intervallo c’è stata anche la piacevole occasione di fare “Quattro chiacchiere con Margherita” che è anche il titolo di un suo famoso libro. Con Margherita Fumero sono stati ripercorsi alcuni momenti della sua splendida e lunga carriera, da quando fu scoperta dal grande Erminio Macario fino ai film con Bud Spencer e Tomas Milian, dal Drive In con la sua, mitica, “accoppiata” con Enrico Beruschi, fino a Wanda di Camera Caffè con Luca e Paolo.

Grande soddisfazione per la riapertura del teatro anche per l’amministrazione comunale: “Erano due anni che aspettavamo questo momento- dice il sindaco Riccardo Tomatis- è stato emozionante tornare al Teatro Ambra. La collaborazione ha portato al risultato sperato e questo nuovo inizio ne è la dimostrazione, ringrazio Mario Mesiano e gli avvocati Alessandro Aschero e Margherita Gallo per la determinazione e la professionalità dimostrata”.

Sono contenti anche i soci e sostenitori della “Associazione culturale Teatro Ambra: “Riaprire il teatro è stata una grande soddisfazione- dichiara il dottor Nicola Circosta- vice direttore e contabile del Teatro- Il rapporto di collaborazione e sinergia con l’amministrazione ci porta a pensare e sperare che si siano poste le basi con le quali il Teatro Ambra possa andare avanti in futuro e navigare in acque tranquille e non a vista come è stato finora”.

Infinite le attestazioni di gioia e soddisfazione per la riapertura, da parte dell’intera città, sintetizzate perfettamente dai Fieui di Caruggi: “La riapertura – dice il professor Gino Rapa, portavoce dei Fieui – rappresenta davvero un bel momento. Albenga ritrova il suo Teatro, il luogo d’incontro, di crescita culturale, di divertimento dell’intera Comunità! Grazie anche da parte delle Compagnie teatrali ingaune e dalle Associazioni che finalmente ritrovano nel Teatro Ambra la loro casa”.
(Claudio Almanzi)