image_print

 

Albenga. Sta ottenendo un notevole successo di pubblico la interessante mostra di Sabino Galante ospitata in alcuni dei luoghi più belli del centro storico di Albenga.

Ad ospitare “Ad Sidera” (questo il titolo della mostra), fino al 30 luglio, sono la sede Ucai (Unione Cattolica Artisti Italiani) in piazza dei Leoni, la Torre Civica e il Museo Civico.

Galante torna ad Albenga due anni dopo la sua prima personale nella “Città delle torri”. L’artista torinese invita il pubblico a compiere un vero e proprio viaggio tra le stelle, i colori, l’arte e la storia. La guida che accompagnerà i visitatori sarà Wall-E Sofà, una rielaborazione personale del personaggio Disney, con un carattere più riflessivo e intraprendente e dalla grande capacità espressiva, che rivela una svolta più matura nella poetica dell’artista.

In mostra una trentina di opere in un percorso che si snoda in tre sezioni, tutte riconducibili al ciclo Ad Sidera. Il viaggio nello spazio inizia con le carte esposte in piazza dei Leoni, continua con le sculture inserite nel contesto storico-archeologico della Loggia Comunale e si conclude all’interno della Torre Civica.

“Scrutando l’orizzonte, volando con la mente, il nostro robottino – spiegano gli organizzatori- supera le frontiere della gravità e affronta l’universo con gli occhi del bambino indagatore. Galante lo associa al cosmo e ne sfrutta la connessione con le antiche culture occidentali per regalare a noi il contrasto tra l’antico e il moderno. L’inserimento dei busti antichi raffiguranti gli dei pagani è il filo di congiunzione tra passato e futuro, il legame tra noi e l’infinito.”

All’inaugurazione della mostra, dopo l’intervento critico a cura di Roberta Bani, è stato possibile visitare tutte e tre le sedi dell’esposizione in compagnia dell’artista che ha commentato i suoi lavori.

Ad Sidera”, che è patrocinata dal Comune di Albenga, dalla Fondazione Gian Maria Oddi e dalla sezione ingauna dell’Ucai, è curata da Un Quadro di Te A.p.s e ha quale main partner la galleria d’arte Laura Tartarelli Contemporary Art. La mostra albenganese delle opere di Sabino Galante si colloca nel più ampio progetto “Ad Sidera”, che prevede l’esposizione di alcune opere dello stesso ciclo alla gelateria Grand Cru di Marina di Massa.
(Claudio Almanzi)