image_print

Albenga. Sta ottenendo, nella saletta Ucai, in piazza dei Leoni, un notevole successo di pubblico la personale dell’artista loanese Giuseppe Ferrando.

La mostra – ci spiega Armado D’Amaro, noto collezionista, editor, scrittore ed esperto d’arte – all’Ucai è un’occasione per quegli appassionati dell’arte contemporanea che apprezzano la pittura figurativa. Ferrando, infatti, nella sua lunga carriera, pur avendo affrontato percorsi di ricerca e di sperimentazione, è sempre rimasto legato al realismo. L’esposizione in piazza dei Leoni rappresenta una occasione, per coloro che ancora non lo conoscessero, per ammirare alcune sue opere”.

Alcuni dipinti sembrano tratti da una dimensione atemporale, quasi magica. Il suo realismo luminoso ed elegante fissa sulla tela visioni originali e suggestive.

Giuseppe Ferrando- aveva scritto di lui il compianto Augusto Andreini, noto collezionista ed esperto d’arte- è un valente pittore del verismo più sincero, che propone delle belle opere figurative. Fra i suoi soggetti preferiti, tra paesaggi, maschere e cigni superbi, spiccano soprattutto ritratti di donne, che gli hanno fruttato importanti premi internazionali. E’ anche conosciuto per alcuni famosi ritratti di personaggi noti, come Marilyn Monroe e Madre Teresa di Calcutta. Pittore accurato e preciso, a volte molto vicino all’Iperrealismo, Ferrando è un artista che si muove con garbo e sicurezza nelle sue levigate pennellate. Il suo realismo è luminoso ed elegante e fissa sulla tela visioni vere e suggestive”. Ferrando ha avuto numerosi premi e riconoscimenti. Molti dei suoi quadri sono esposti in permanenza presso enti e musei e sono presenti su numerose riviste e pubblicazioni d’arte.

“La sua pittura – conclude D’Amaro – ha attirato l’attenzione di svariati critici ed il suo nome è legato ad alcune importanti associazioni e centri culturali”. La mostra rimarrà aperta fino al 15 luglio col seguente orario: tutti i giorni dalle ore 17 alle 19 e 30 e dalle ore 20 e 30 alle 23. Per avere maggiori informazioni sull’artista è possibile consultare il sito www.giuseppeferrando.com. Oppure telefonare al numero  348 1701801.
(Claudio Almanzi)