image_print

Pietra Ligure. A conclusione del Laboratorio di Teatro dell’Istituto Superiore “Giovanni Falcone” di Loano (guidato dalla Dirigente scolastica Ivana Mandraccia) martedì 31 maggio si terrà lo spettacolo “Girls side story”.

Le due rappresentazioni si terranno al Teatro Moretti di Pietra Ligure: la prima è in programma, per le scuole, in mattinata e la seconda aperta a tutti, alla sera, alle ore 21. Si tratta di una occasione per cercare di comprendere la visione che hanno gli stessi giovani su alcune delle tematiche più drammatiche legate al bullismo ed ai crimini legati all’ odio.

Partendo da un contest di tipo musicale la vicenda vede affrontarsi due bande rivali e nel corso delle sfide vengono presentati i temi più scottanti contenuti nella piece proposta dai ragazzi loanesi.

Il laboratorio teatrale dell’istituto superiore loanese è guidato dal noto capocomico Nello Simoncini e curato da Mauro Canova (entrambi della compagnia teatrale “I Senzatetto”) ed ha visto la partecipazione di studenti appartenenti a tutte le classi dell’istituto.

“Non abbiamo fatto nessun casting- ci ha spiegato lo stesso Simoncini- hanno aderito volontariamente al laboratorio tutti i ragazzi desiderosi di fare una prima esperienza teatrale e di approfondire le tematiche che abbiamo affrontato e che sono così d’attualità cioè il bullismo e la violenza legata all’ odio riguardante le preferenze sessuali dell’individuo. Si tratta di una sorta di West side story, con tutti i limiti che può avere un lavoro fatto da ragazzi e senza parte cantata, ma con musiche e sicuramente con meno morti. Due band di ragazze, le Cute e le Goths si affrontano per il dominio della loro scuola e dovrebbero sfidarsi in un contest musicale. Si scoprirà che le due band compiono azioni di piccola criminalità e taglieggiano i compagni della scuola. All’interno della sfida musicale e territoriale. una ragazza delle Cute, Grace, che inizialmente frequenta un ragazzo, finisce con l’innamorarsi, ricambiata, di una ragazza delle Goths, di nome Spirit. Questo fatto verrà scoperto e ci saranno molte sorprese”.

Durante l’anno scolastico inoltre, in occasione del quarantennale dell’assassinio di Pio La Torre e del suo collaboratore Rosario Di Salvo, il gruppo teatrale del “Falcone”, traendolo dal libro di Vincenzo Consolo “Pio La Torre orgoglio di Sicilia”, ha anche messo in scena, con Mauro Canova e con grande successo, l atto unico “Somari con le ali”. “Anche Somari con le ali – conclude Simoncini- era un nostro progetto ed ha avuto un discreto successo. Sono oramai 13 anni che “I Senzatetto” curano l’aspetto teatrale legato al progetto legalità dell’Istituto Falcone di Loano. Fra i titoli che hanno riscosso in passato maggior successo ci sono alcuni titoli: “Fango”, “I cento passi”, “Il giorno della civetta”, “Somari con le ali” e “Donne a parlamento”. Il Covid aveva bloccato per due anni l’attività propriamente teatrale del progetto legalità, ma ora si è ripreso a lavorare sul teatro ed ad avvicinare gli studenti alle tematiche che permettono alla scuola di costruire cittadini consapevoli”.
(Claudio Almanzi)