1

«Quando farò il vaccino anti Covid?», se lo chiede Nonna Tina di Genova

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di Nonna Tina di Genova, 97 anni compiuti.

Ciao,
sono Nonna Tina. Ho 97 anni compiuti il 31 marzo e vivo a Genova. Sono, purtroppo, totalmente invalida a seguito di due ictus. In questo momento ho tanta paura: infatti la mia Regione, la Liguria, la mia ASL, la 3 di Genova, non mi hanno ancora comunicato quando mi porteranno a casa il vaccino anti covid, nonostante sia stata segnalata dal medico di famiglia nell’apposita lista. Già perché per me è impossibile andare in un centro. Poi leggo sul quotidiano “La Repubblica” che il signor Gianpellegrini, braccio destro del presidente Toti, è stato vaccinato, pur non essendo una categoria fragile, meglio, ultrafragile.
Chiaramente non esco di casa, ma sono a contatto con i miei due figli, con la badante, ed una volta alla settimana con il fisioterapista.
E l’ASL 3, nell’ultima chiamata che ha fatto mio figlio al numero verde, ha risposto che “i distretti si stanno organizzando”. Da tre mesi? Forse qualcosa non sta funzionando oppure c’è del marcio in Danimarca?
Grazie per dare ascolto alla mia denuncia.
Teresa Montesarchio ved. Grillone