image_print

 

Alassio.  Nella “Città del Muretto” è in programma per il 20 gennaio, con un apposito Open Day, la possibilità di visitare le scuole salesiane in vista della scelta di allievi e famiglie per il prossimo anno scolastico.

Il “Don Bosco”, partendo da un passato illustre e con lo sguardo rivolto al futuro, attualizza la pedagogia del Santo al servizio della persona.

“La nostra – ci spiegano – è una scuola di valori condivisi, una comunità rivolta al futuro. La scuola media prepara adeguatamente alla prosecuzione degli studi superiori con grande attenzione alla persona. A completamento e supporto dell’attività curricolare, vengono proposte una serie di attività di doposcuola e potenziamento per fornire ai giovani strumenti che siano di supporto alla didattica tradizionale. Offriamo il servizio del doposcuola pomeridiano ai genitori che intendono dare ai figli un aiuto guidato nello studio. Con le attività di potenziamento indichiamo tutte le azioni volte a sostenere gli studenti in particolari difficoltà o per promuovere specifiche eccellenze. A completamento e supporto dell’attività curricolare, vengono proposte una serie di attività di doposcuola e potenziamento per fornire ai giovani strumenti che siano di supporto alla didattica tradizionale. Durante l’anno scolastico organizziamo alcuni sportelli di metodo di studio finalizzati ad acquisire le nozioni necessarie per impostare il proprio metodo di studio”. Il Polo scolastico Salesiano consente di essere seguito per tutta la carriera scolastica dai 3 ai 19 anni, una bellissima opportunità per tanti bambini, ragazzi e giovani, un gioioso percorso di continuità dalla scuola materna alle superiori.

La scuola secondaria superiore propone due indirizzi di studio: il liceo scientifico ed il liceo economico sociale che a sua volta si articola su tre indirizzi: economico, linguistico ed informatico. “Economico”, con l’insegnamento dell’Economia aziendale dal primo al quarto anno viene approfondito l’aspetto giuridico, sociale ed economico. “Linguistico”, con l’insegnamento del Tedesco in aggiunta alle due lingue curricolari comuni (Inglese e Francese), viene dato maggior risalto all’aspetto linguistico, studiando la microlingua dell’economia, con possibilità di Certificazione internazionale del Goethe Institut alla conclusione del quarto anno. “Informatico” in partnership con Microsoft in cui viene potenziata la conoscenza degli strumenti tecnologici ampiamente utilizzati e disponibili oggi a supporto dei professionisti di domani, con potenziamento delle competenze di utilizzo, programmazione, project management e la possibilità di certificazione a conclusione del quarto anno. “Educazione, non istruzione, – ci spiegano in conclusione- che significa letteralmente condurre i nostri ragazzi e ragazze nel processo di crescita a tutto tondo della loro persona, e questo può essere fatto solo se l’adulto che si trovano davanti è un modello presente, coerente, che riesce a trasmettere l’importanza di mettere nel proprio bagaglio culturale non solo italiano, storia, matematica, ma anche quegli aspetti della personalità quali rispetto, empatia, dono gratuito e prossimità che definiranno ancor prima del resto che tipo di persone saranno domani. Mettiamo tanto impegno ed energie nell’educazione completa, sapendo che abbiamo a che fare con ragazzi e ragazze ancor prima di essere studenti, che domani saranno uomini e donne, cittadini attivi nelle rispettive realtà”.

L’ Istituto salesiano alassino fu la prima Casa Salesiana fondata fuori dal Piemonte. L’Istituto Salesiano “Madonna degli Angeli” venne infatti fondato personalmente da San Giovanni Bosco il 20 settembre 1870.
Per chi volesse conoscere approfonditamente la storia di Don Bosco e del Collegio Salesiano di Alassio è fondamentale la lettura del mirabile saggio: “Da Alassio Don Bosco ed i Salesiani in Italia e nel mondo” del professor Antonio Miscio, edito dalla Società Editrice Internazionale.

Le scuole salesiane alassine sono state frequentate ed hanno educato adeguatamente negli oltre 130 anni della loro storia tanti illustri personaggi non solo della Riviera di Ponente, ma anche di altre regioni d’ Italia. La scuola salesiana di Alassio offre infine l’opportunità di continuare gli studi in qualsiasi ambito universitario, con particolare riferimento alle seguenti facoltà: Sociologia, Antropologia, Psicologia, Economia, Giurisprudenza, Scienze Politiche, Filosofia, Scienze della Formazione, Lingue Straniere, Corsi di laurea magistrali in discipline economiche e sociali. Per avere maggiori informazioni sulla Scuola Media e sui Licei è possibile visitare il sito www.donboscoalassio.it e scaricare anche la brochure completa.                                                                                      (Claudio Almanzi)