L’ASSESSORE REGIONALE AL DEMANIO MARITTIMO REPLICA SULLE SPIAGGE LIBERE

 

 

Genova. In merito alla nota diffusa da un consigliere del Partito Democratico sul tema degli interventi sulle spiagge liguri, risponde l’assessore regionale al Demanio Marittimo: “La polemica sollevata da è fuorviante e strumentale. Quest’anno, come avvenuto in tutti quelli precedenti, abbiamo dato a marzo comunicazione ai Comuni dello stanziamento di 2,5 milioni di euro per interventi di: ripascimento, pulizia, sicurezza e accessibilità delle spiagge libere non in maniera propagandistica, ma per dare loro modo di programmare i lavori in vista della stagione. I Comuni infatti, in diversi casi, hanno già iniziato gli interventi previsti. La liquidazione effettiva dei fondi nel mese di giugno è strettamente legata a ragioni di bilancio e non, come falsamente dichiarato, di non curanza. Al contrario con Anci e con gli stessi Comuni c’è un rapporto di collaborazione e contatto continuo nell’interesse dei cittadini. L’esponente del Pd sappia anche che quest’anno finanziamo 2,5 milioni per questo tipo di lavori, soddisfacendo tutte le richieste pervenute dai Comuni, fondi mai neanche lontanamente pensabili ai tempi dell’amministrazione guidata dal suo partito”.
(C.S.)-