image_print

Massafra. Domenica scorsa, 1 ottobre,  si sono svolti a Formia, presso il C.P.O, Centro di Preparazione Olimpica, gli esami per i maestri di Taekwondo per il passaggio di gradi superiori di Dan. I gradi di Dan cominciano dal 1° e finiscono con il 9° (decimo dan va al fondatore del Taekwondo e, attualmente. è detenuto da altri 4 maestri al mondo).

Agli esami dell’VIII Dan, “grado della maturità” che si consegue dopo almeno 8 anni dal 7° Dan) si sono presentati solo tre maestri. Questo fa capire che più sono i dan meno sono i candidati in Italia. Uno di questi candidati, che l’ha brillantemente superato, è stato il M° Tommaso Petrelli, uno dei pochi in Italia ad aver raggiunto l’ottavo dan. Nel 1990 ha fondato a a Massafra il C.S.D Taekwondo Massafra Il M° Tommaso Petrelli è il leader incontrastato dal 1990 al Centro Sportivo “Taekwondo Massafra”, vera scuola sportiva, dove punti di partenza sono: Rispetto, Lealtà, Onestà, Umiltà.

Il M° Petrelli e la sua scuola hanno raggiunto larga notorietà. Già Delegato della Provincia di Taranto, Delegato Regionale e Commissario Tecnico / Settore Forme per la Regione Basilicata”, è stato premiato con “Stella di bronzo”, Premio Bravo CONI” e Premio “Palio d’Argento” al merito sportivo per il suo lavoro svolto finora nel promuovere il Taekwondo con tutti i suoi valori, sempre attento alla formazione morale e sportiva dei suoi atleti, piccoli e grandi, numerosi dei quali hanno conquistato nelle ”forme”, “combattimento” e “Kim e Liù” medaglie d’oro, d’argento e di bronzo e titoli e oltre 300 a conquistare le cinture nere. Senza contare i numerosi tecnici e maestri, che ora operano in totale autonomia in altre palestre in tutta la provincia e anche fuori. Suoi atleti hanno anche conquistato il Campionato Italiano e altri hanno anche fatto parte della nazionale azzurra. Da non dimenticare il M° Petrelli anche come organizzatore (stage con campioni olimpici al Palazzo dello Sport e fra l’altro con il M° Park Young Ghil, precursore del Taekwondo in Italia). È stato anche capo della delegazione italiana di taekwondo in Corea del Sud, rappresentando brillantemente l’Italia al Global Demonstration Taekwondo 2017.

Nella foto il M° Tommaso Petrelli
(Nino Bellinvia)