GENOVA. OPERAI ANSALDO CONDANNATI

Dal Comitato provinciale Anpi Genova riceviamo e pubblichiamo la nota di solidarietà ai lavoratori dell’Ansaldo Energia

ANPI GENOVA: A FIANCO DI CHI DIFENDE LAVORO E INDUSTRIA

Genova. E’ molto dura la sentenza con la quale cinque lavoratori di Ansaldo Energia sono stati condannati per episodi collegati alle manifestazioni dell’ottobre 2022, durante le quali i lavoratori misero in chiaro la necessità di difendere il loro posto di lavoro e una delle stelle polari della storia industriale genovese.

Rimaniamo anche noi in attesa delle motivazioni della sentenza, ma come Anpi Genova non possiamo che ribadire la nostra solidarietà ai lavoratori condannati. Solidarietà rafforzata dal fatto che loro difendevano non solo il posto di lavoro, ma un pezzo fondamentale dell’ industria ligure e nazionale, mentre altri li apostrofavano ingiustamente, perché in tutt’altro affacendati.

Solidarietà estesa ancora una volta a tutti i lavoratori in piazza in quei giorni, perché Ansaldo è un bene comune, ma anche e particolarmente perché il diritto di manifestare è un cardine della libertà di espressione, quella per cui anche non pochi “ansaldini” lasciarono la vita durante la Resistenza o a seguito delle deportazioni e dei rastrellamenti in fabbrica.
Comitato provinciale Anpi Genova