1

Borgio Verezzi. Rissa davanti ad un bar: arresti e denunce, trovata droga ed una pistola finta

Borgio Verezzi. Questa mattina i carabinieri di Pietra Ligure, coadiuvati da tutte le stazioni della compagnia di Albenga, hanno arrestato una persona e denunciato altre quattro.

I fatti per i quali hanno proceduto sono iniziati la sera del 9 maggio  quando davanti ad un bar di Borgio Verezzi è nata una violenta rissa che ha coinvolto   molte persone.

Le pattuglie erano intervenute subito ma  i giovani coinvolti si erano già dileguati.

I militari della stazione di Pietra Ligure  hanno quindi iniziato le indagini sentendo i testimoni ed esaminando le telecamere cittadine; hanno inoltre sequestrato alcuni video girati con gli smartphone e  ci è voluto un po’ di tempo   in quanto il comandante della stazione ha dovuto rompere il muro d’omertà dei  testimoni, spesso reticenti.

Le immagini però hanno restituito una scena da far west con tavoli e sedie gettati in aria e alcune vetrate del bar distrutte. Dalla ricostruzione dei fatti è emerso anche che uno dei partecipanti aveva estratto una pistola puntandola contro i contendenti  all’interno del bar.

Chiarita la vicenda ed identificati tutti, questa mattina all’alba sono scattate le perquisizioni a Borghetto Santo Spirito e Ceriale

Nell’abitazione di uno di questi, un cubano residente a Ceriale, è stata trovata una pistola a piombini che all’apparenza poteva sembrare vera; forse quella utilizzata durante la rissa.

In casa di un romeno   sono invece stati trovati  10  grammi di cocaina, sostante per il taglio, 3 bilancini e strumenti per confezionamento della droga.

Per questo motivo l’uomo è stato arrestato anche per detenzione di droga e rinchiuso in camera di sicurezza. domani dovrà comparire davanti al giudice per la convalida dell’arresto. Tutti gli altri risponderanno di rissa aggravata.

L’arrestato per il possesso di droga è P. D. un  27enne, romeno, domiciliato a Borghetto Santo Spirito.

I denunciati per rissa sono: lo stesso arrestato;  G. C. R., 25 enne  romeno, domiciliato a Ceriale; H. C. Y., 32enne domiciliato a  Ceriale (trovato anche in possesso della pistola); C.C., 24enne di Borghetto Santo Spirito; Z.C. 23enne di Borghetto Santo Spirito.

 

“Per tutti dicono dal comando Carabinieri – scatterà anche la richiesta di foglio di via dal comune di Borgio Verezzi. Ormai le risse sono all’ordine del giorno soprattutto nei fine settimana. Sono vicende pericolose  che possono avere anche gravi conseguenze ed in più danno un senso di insicurezza ai cittadini.

I carabinieri della compagnia di Albenga sono determinati a contrastare il fenomeno e fino ad ora hanno sempre identificato i partecipanti denunciandoli all’autorità giudiziaria con l’aiuto prezioso delle telecamere cittadine e dei video girati con gli smartphone dai testimoni.

Per tutti oltre la denuncia scatta sempre la proposta di foglio di via obbligatorio per evitare che tornino nei luoghi ove si sono resi responsabili dei gravi reati.

Chiunque partecipi ad una rissa deve sapere che verrà identificato e denunciato all’autorità giudiziaria”.
(C.S.)